Famiglia Cerea, Brusaporto (BG)

Parola d’ordine: perfezione

cereaChe l’uovo della famiglia Cerea sia ottimo, non stupisce. Precisione, tecnica e passione sono le fondamenta su cui si basa ogni prodotto creato dai discendenti di Vittorio. Un ristorante tre stelle Michelin, ospitalità perfetta e dolci che lasciano il segno. Simone Finazzi, chef pasticcere, a Pasqua propone uova di cioccolato gourmet.

Varietà: Uovo Pagliaccio, Uovo con “ciareghì”, Uovo Pinguino.

Scelto per voi: Pagliaccio, pensato per un pubblico di bambini. Spiega Finazzi: “Da piccoli non si vede l’ora di aprire l’uovo per vedere cosa c’è dentro. Nel nostro Pagliaccio la sorpresa è già all’esterno”. L’uovo è infatti molto colorato e già il suo aspetto appaga la curiosità dei più piccoli.

Prezzo: 140 euro
Dove è possibile acquistarlo: sul sito, al Ristorante Da Vittorio o al Caffè Cavour a Bergamo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Festa del papà , la ricetta “stellata” dello chef Oldani per tutti i padri che vogliono cucinare per i propri figli piccoli

next
Articolo Successivo

Pasqua 2016, le dieci colombe più goduriose d’Italia

next