Un violento nubifragio si è abbattuto nella serata di ieri in Val di Fassa, in Trentino. Sono stati sgomberati tre alberghi ed evacuate, per sicurezza, un centinaio di persone. I comuni più colpiti sono stati Mazzin e Sen Jan. Come si vede nel video, si sono verificati alcuni smottamenti. Questa mattina le perizie hanno consentito ai tecnici della protezione civile della Provincia autonoma di Trento di disporre il rientro a casa dei primi evacuati a Vigo di Fassa, allontanati dalle proprie abitazione a cause di frane e smottamenti e l’esondazione di alcuni corsi d’acqua. Si tratta di più di una quarantina di persone, quasi la totalità del gruppo che era stato evacuato nella zona di Pera di Fassa a causa di un masso instabile.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Trentino-Alto Adige, frane, fango e torrenti esondati dopo un violento temporale: cento persone evacuate in Val di Fassa

next
Articolo Successivo

Nubifragio in Alto Adige, fiume di fango e detriti abbatte il ponte in un secondo – Video

next