“La nostra critica che ci ha portato fino allo sciopero generale è il fatto che dentro questa manovra e dentro le scelte che il governo sta facendo, sia nella manovra ma anche nelle riforme che si devono fare e anche nel come deve essere gestito il Pnrr, pensiamo ci siano tante cose che non vanno bene. Vediamo il rischio di sprecare un’occasione non ripetibile per il Paese”, così il segretario Cgil Maurizio Landini all’incontro nella sede di Lazio e Roma del sindacato in Via Buonarroti a Roma, a pochi giorni dallo sciopero generale del 16 dicembre. “Dall’altra parte – ha aggiunto – non vediamo quel percorso che possa sostanziare un cambiamento fondamentale di cui noi pensiamo ci sia bisogno”

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Landini ha tirato fuori gli artigli: ora vada avanti senza fare patti col diavolo

next
Articolo Successivo

Sciopero generale indetto da Cgil e Uil: ecco chi si ferma e chi no il 16 dicembre. Regolari sanità, scuola e poste. Trasporti a rischio

next