Flavio Briatore come Roberto Mancini. Ha fatto il giro del web lo sfogo dell’imprenditore rivolto ad Autostrade. Il motivo? Anche lui come il mister jesino è rimasto bloccato lungo un’arteria delle rete autostradale, precisamente l’A10. “Le autostrade italiane fanno schifo e chi le amministra fa schifo”, ha sbottato Briatore in un video pubblicato prima su Instagram (ora non più visibile) e poi ripreso e montato dalla pagina tiktok “Trendface”. “Non è possibile avere code, ti fanno uscire, rientrare. Trattano la gente come degli stracci – ha incalzato l’imprenditore – Non solo non dovremmo pagare il ticket, ma dovremmo chiedere i danni“. “È tutta l’estate che è così e non c’è un operaio che lavora”, ha continuato Briatore sottolineando, dopo aver visto un cartello in cui venivano segnalati cinque chilometri di coda che lui “non ha visto operai per 200 chilometri”.

Così come accaduto con Mancini, poco dopo è arrivata anche la replica di Autostrade: “Sulla rete di Autostrade per l’Italia è in corso un piano generale di ammodernamento che riguarda diverse infrastrutture – si legge in una nota – Questi interventi, che hanno una programmazione di ampio respiro e avvengono in piena condivisione con il Ministero delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili, consentiranno di allungare di diverse decine di anni la vita utile della rete, aumentando i coefficienti di sicurezza”. Uno sforzo straordinario, secondo Aspi, che “viene portato avanti nell’interesse del sistema Paese”. Nel merito poi delle corsie bloccate ma senza operai al lavoro, la società continua: “In diversi casi, come in quello mostrato nel video, la normativa vigente richiede di installare delle limitazioni sulla carreggiata per consentire attività di indagine sulle strutture, che non sono visibili all’automobilista – dice Aspi -. Per informare al meglio gli utenti, Aspi sta introducendo ulteriore segnaletica, oltre ai pannelli luminosi. Si consiglia in ogni caso di consultare il sito di Aspi prima di mettersi in viaggio, dove sono presenti i tempi di percorrenza aggiornati e tutti i cantieri in corso”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pippo Franco e Angela Melillo, dal Bagaglino allo scontro per le amministrative a Roma: lei sostiene Gualtieri, lui Michetti

next
Articolo Successivo

Festival di Venezia 2021, mentre Sorrentino riceveva il Leone d’argento allo stadio Maradona il Napoli batteva la Juve. È stata la mano di Dio?

next