/ TAG / Autostrade

di Andrea Tundo | 25 settembre 2018

Ponte Morandi, commissari Mit: ‘Degrado noto ad Autostrade ma non ridusse traffico. Manutenzione ridotta per profitto’

Le conclusioni degli ispettori del ministero sono durissime nei confronti di Autostrade che "non si è avvalsa (...) dei poteri limitativi e/o interdittivi regolatori del traffico sul viadotto (...) e non ha eseguito conseguentemente tutti gli interventi necessari per evitare il crollo verificatosi". E, secondo gli ispettori del ministero delle Infrastrutture, Autostrade "minimizzò e celò" allo Stato "gli elementi conoscitivi" che avrebbero permesso agli organi di vigilanza di dare "compiutezza sostanziale" ai suoi compiti. E ancora: "Lavori in costanza di traffico? Utenza utilizzata come strumento di monitoraggio". La concessionaria respinge ogni accusa: "Mere ipotesi da verificare"

Ponte Morandi, Di Maio: “Da Autostrade supercazzole, non toccheranno una pietra. Faremo una gestione pubblica”

Ponte Morandi, Toti: “Ricostruzione a Fincantieri? Scelta politica che vede convergenti comune, regione e governo”

Roma, le cause sulle buche fanno ricchi gli avvocati (sempre gli stessi). Comune cambia le regole: ma interviene l’Anac
Ponte Morandi, lunghe code davanti al Tribunale per l’incidente probatorio. I parenti delle vittime: “Ora la verità”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×