“Bisogna capire che Brusca ha fatto arrestare decine di mafiosi con le sue dichiarazioni, persone che sarebbero ancora in giro a uccidere. Nessuno invece si è indignato per una sentenza prima della Corte di giustizia europea e poi sella Corte costituzionale, secondo la quale ai mafiosi condannati per strage non pentiti deve essere garantito, a partire dal 26esimo anno, la possibilità di dimostrare di essere redenti e uscire come gli altri ergastolani”. Così il direttore del Fattoquotidiano.it, Peter Gomez, ha commentato in collegamento con La7, la scarcerazione per fine pena di Giovanni Brusca, il boss di Cosa Nostra che premette il telecomando nella strage di Capaci. Una notizia che ha provocato un coro di reazioni e commenti indignati da parte della politica, da Letta a Meloni, con la richiesta di cambiare la norma sui collaboratori di giustizia. “Comincio a pensare che alcuni facciano il tifo perché i mafiosi non si pentano. Quella legge – ha ricordato Gomez – è stata inventata da Giovanni Falcone e mutuata dalla legge americana”

video La7

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mottarone, media tedeschi: “Forchettone rosso già presente nel 2014”. Videoamatore ha tre filmati con le ganasce sui freni

next
Articolo Successivo

Mottarone, l’ultima ipotesi al vaglio dei pm: a spezzare la fune è stato l’uso massiccio dei forchettoni sui freni della funivia

next