Imane Fadil, legale della famiglia contro richiesta di archiviazione: “Si poteva salvare, cure tempestive sarebbero state efficaci”