“Noi non protestiamo solo perché da lunedì torniamo in zona rossa e si chiudono di nuovo le scuole in presenza, noi protestiamo perché qui da noi le scuole non hanno mai riaperto”. Tornano in piazza i genitori No-Dad del comitato ‘Usciamo dagli schermi’ che oggi hanno manifestato a Largo Berlinguer a Napoli, simbolicamente, ad un anno esatto dalla prima chiusura delle scuole in Campania. “Noi siamo dell’idea che la scuola dovrebbe restare aperta a prescindere, perché deve essere considerata come un servizio essenziale, luogo di tutela fisica e mentale dei ragazzi, ci preoccupano i contagi ma ci preoccupano di più i danni sociali che sta creando la chiusura a intermittenza della scuola”.

I genitori scesi in piazza protestano per un anno scolastico praticamente perso. “Anche i maestri e i professori hanno detto che in quelle 4 o 5 settimane al massimo che i ragazzi hanno totalizzato in presenza si è praticamente solo potuto concludere il programma dello scorso anno, ma la cosa che fa rabbia è che da noi si chiudeva mentre nel resto d’Italia le scuole erano aperte”.

Commenti - Non perdere ogni mattina gli editoriali e i commenti delle firme Fatto Quotidiano.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“La scuola è sempre la prima testa che cade, cosa sta facendo Regione Lombardia?”: protesta contro la Giunta Fontana per la chiusura – Video

next
Articolo Successivo

Fiorello e Amadeus, vi capisco: senza pubblico dal vivo è dura. Noi lo diciamo da un anno

next