“Bisogna sempre ricordare che i tamponi antigenici rapidi generano anche falsi positivi e quindi, in realtà, in fase diagnostica questi vanno poi ulteriormente confermati e analizzati“. Così Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, circa l’efficacia e la riproducibilità in larga scala di quanto effettuato a Bolzano con lo screening di massa attraverso i test rapidi. Per Brusaferro lo screening è “importante per la conoscenza sulla circolazione del virus, ma dall’altra parte non può mai diventare un patentino di immunità o negatività, perché se dopo aver fatto test il cui esito risultasse negativo, un’ora dopo partecipassi a un aperitivo abbracciando e socializzando, potrei contrarre lì il virus e risultare positivo nei giorni seguenti”.
Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sardegna, dalla giunta Solinas 780mila euro all’associazione vicina al consigliere del suo partito. Poi la marcia indietro

next
Articolo Successivo

Milano, il covid hotel chiude per sfratto: proprietà non gradisce la trasformazione “Attività risentono dei portatori di malattia”

next