Al liceo scientifico Newton di Roma sono arrivati i primi banchi monoposto, in vista della ripresa delle lezioni in presenza a settembre. “Ancora non sono tutti – specidfica la preside Cristina Costarelli – quelli che abbiamo ricevuto è un lotto di circa la metà, 500 su 1100 che ce ne occorrono per numero di studenti”. Entro fine ottobre l’istituto riceverà altri 380 banchi sulla base delle disposizioni del commissario Arcuri. “I locali esterni non ci sono e non è facile averli e raggiungerli. Anche parlare di musei, di caserme, di parrocchie, cioè le idee sono tante ma poi concretamente di realizzabile per il nostro liceo non c’è nulla” continua la preside

Commenti - Non perdere ogni mattina gli editoriali e i commenti delle firme Fatto Quotidiano.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’odio di Galli della Loggia per i sindacati della scuola

next
Articolo Successivo

Test sierologici a docenti e bidelli, i primi risultati: 20 positivi in Umbria, altri 12 nell’Ats Insubria. “Ora attendono risultati tampone”

next