Operazione antimafia della Polizia di Catania, coordinata dalla Procura distrettuale etnea, con l’esecuzione di un’ordinanza cautelare in carcere per oltre 50 indagati del clan Cappello-Bonaccorsi. Coinvolte anche mogli e figli dei boss. “E dopo l’operazione di Palermo, anche da Catania arrivano buone notizie Oggi è una bella giornata” ha commentato il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Arresti a Palermo, le intercettazioni sul boss in cella: “Lui non si sente in carcere”. Nei filmati dei carabinieri anche il bacio dei rituali mafiosi

next
Articolo Successivo

Blitz contro il clan Cappello Bonaccorsi: 46 arresti. L’intercettazione: “Un vero guerriero deve mantenere sempre la sua posizione”

next