Frutta e verdura di colore rosso si distinguono, innanzitutto, per le loro importanti proprietà antiossidanti e per la capacità di prevenire tumori e patologie cardiovascolari, proteggendo anche il tessuto epiteliale.

Forse la più nota e studiata sostanza di colore rosso è il licopene, contenuto soprattutto nel pomodoro (e in estate nell’anguria). Il licopene combatte i tumori al seno e alle ovaie nelle donne e quello alla prostata negli uomini. Le antocianine e i carotenoidi, particolarmente abbondanti nelle fragole e ciliegie, sono ottimi coadiuvanti nella cura delle patologie dei vasi sanguigni e/o fragilità capillare, prevengono l’arterosclerosi dovuta agli alti livelli del colesterolo.

Gli alimenti di colore rosso sono anche particolarmente ricchi di vitamina C, favoriscono la produzione di collagene, contribuiscono a mantenere integri i vasi sanguigni, stimolano le difese immunitarie e la cicatrizzazione delle ferite. La vitamina C è anche uno dei principali responsabili del buon assorbimento del ferro contenuto in frutta e verdura. In maggio, oltre a fragole e ciliegie, potete trovare lamponi e peperoni rossi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alessandro Sallusti e il “mistero” dei cipollotti e dei finocchi: “Perché? Dovete chiederlo alla mia compagna”

next
Articolo Successivo

Laura Chiatti, gli haters la attaccano: “Troppo magra”. Lei: “Malati di mente che scrivete cattiverie, su queste cose non si scherza”

next