Anche la verdura di colore giallo-arancio aiuta a prevenire tumori, patologie cardiovascolari e invecchiamento cellulare, potenziando anche la vista. I flavonoidi sono alla base di questi effetti. Queste sostanze, infatti, agiscono prevalentemente a livello gastrointestinale, neutralizzando la formazione dei radicali liberi. Anche l’alto contenuto di betacarotene protegge l’organismo dai danni dovuti alla presenza dei radicali liberi oltre ad avere una potente azione provitaminica e antiossidante. È precursore della vitamina A, importante per la crescita, la riproduzione, il mantenimento dei tessuti e le funzioni immunitarie. Peperoni (senza esagerare), limoni e arance sono tutti particolarmente ricchi anche di vitamina C e quindi con elevata funzione antiossidante, contribuendo allo stesso tempo alla produzione del collagene. Infine, le antocianine che sono contenute in questi alimenti svolgono un’azione antinfiammatoria, antitumorale e anticoagulante. Questo mese sono di stagione, tenendo presente anche la spesa a Km0, le nespole, i peperoni gialli, le albicocche.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alessandro Sallusti e il “mistero” dei cipollotti e dei finocchi: “Perché? Dovete chiederlo alla mia compagna”

next
Articolo Successivo

Laura Chiatti, gli haters la attaccano: “Troppo magra”. Lei: “Malati di mente che scrivete cattiverie, su queste cose non si scherza”

next