La senatrice Liliana Segre ha ricevuto il dottorato honoris causa in Storia dell’Europa all’università La Sapienza, nel corso dell’inaugurazione dell’anno accademico. Al termine della cerimonia si è fermata qualche minuto con i cronisti. “Dedico questo riconoscimento a mio padre l’uomo più importante della mia vita ucciso per la colpa di essere nato” ha detto. “Sono contenta ma non emozionata: la giornata più emozionante è stata quando è nato il mio primo figlio”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dottorato honoris causa, Liliana Segre cita Primo Levi: “Conoscere è necessario. Lo studio è stato per me fonte di salvezza”

next
Articolo Successivo

Salvini sull’aborto? Povarètt, ormai non sa più che sardine pigliare

next