Tra le immagini relative alla presunta aggressione a danno dei poliziotti, denunciata alcuni giorni fa dal Sap, alcune mostrano il 26enne gambiano Omar Jallow ammanettato alla ruota dell’auto della polizia. È accovacciato, sporco di fango e con una ferita al braccio. Intorno a lui ci sono gli altri abitanti della baraccopoli di Borgo Mezzanone (in provincia di Foggia) che protestano contro la polizia e cercano di aiutare il ragazzo. Il filmato è stato diffuso dal sito Terre di frontiera, e va ad aggiungersi a un altro video pubblicato ieri dal Comitato lavoratori delle campagne, che mostra i momenti concitati dell’arresto ma senza immagini di violenze dei migranti nei confronti degli agenti (come invece denunciato dal sindacato)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Maltempo, nel Cagliaritano una donna dispersa e 49 evacuati dalle case a Uta. Preallerta per la diga del Cixerri

prev
Articolo Successivo

Clan Spada: sequestrati beni alla famiglia per 19 milioni di euro. C’è anche la palestra di Roberto, fratello del boss

next