Tra le immagini relative alla presunta aggressione a danno dei poliziotti, denunciata alcuni giorni fa dal Sap, alcune mostrano il 26enne gambiano Omar Jallow ammanettato alla ruota dell’auto della polizia. È accovacciato, sporco di fango e con una ferita al braccio. Intorno a lui ci sono gli altri abitanti della baraccopoli di Borgo Mezzanone (in provincia di Foggia) che protestano contro la polizia e cercano di aiutare il ragazzo. Il filmato è stato diffuso dal sito Terre di frontiera, e va ad aggiungersi a un altro video pubblicato ieri dal Comitato lavoratori delle campagne, che mostra i momenti concitati dell’arresto ma senza immagini di violenze dei migranti nei confronti degli agenti (come invece denunciato dal sindacato)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maltempo, nel Cagliaritano una donna dispersa e 49 evacuati dalle case a Uta. Preallerta per la diga del Cixerri

next
Articolo Successivo

Clan Spada: sequestrati beni alla famiglia per 19 milioni di euro. C’è anche la palestra di Roberto, fratello del boss

next