Torna Libero Cinema in Libera Terra, la carovana di cinema itinerante contro le mafie che ogni anno gira l’Italia per proiettare pellicole negli spazi confiscati ai criminali. “Continuiamo a disturbare i mafiosi e i loro amici”, ha detto Don Luigi Ciotti nel video di lancio della tredicesima edizione, organizzata da Cinemovel Foundation e Libera. Dal 17 luglio al 5 agosto la carovana farà tappa in Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Campania, Puglia, Calabria, Sicilia. Ad esempio, tra i vari appuntamenti, il 3 agosto si fermerà a San Giuseppe Jato (Palermo), dove nel 1996 il figlio del boss pentito Santino Di Matteo venne sciolto nell’acido. Ogni tappa del Festival è organizzata in stretta collaborazione con le realtà del territorio. Le tappe autunnali di Libero Cinema si terranno il 5 e il 6 ottobre, a Ferrara per il Festival di Internazionale e il 12 ottobre a Parigi per la chiusura del Festival insieme agli Atelier Varan, storico centro di formazione e documentazione audiovisiva. Qui le date delle singole tappe: Facebook Cinemovel; www.cinemovel.tv.