Andrà in un carcere minorile il 17enne che la scorsa settimana ha accoltellato in classe la sua professoressa di italiano, Franca Di Blasio, nell’istituto superiore Bachelet-Majorana di Sanata Maria a Vico. Il ragazzo l’aveva aggredita per avergli messo una nota in seguito al rifiuto di farsi interrogare. Lo ha deciso il gip presso il tribunale dei Minori di Napoli, che ha convalidato l’arresto per lesioni aggravate, disponendo che dal centro di prima accoglienza il giovane sia portato in carcere.

Da giovedì sera, dopo il fermo del pm Ugo Miraglia, lo studente si trovava presso il centro di prima accoglienza per minori dei Colli Aminei a Napoli. Appena si troverà il posto, finirà nel carcere minorile partenopeo di Nisida o in quello sannita di Arpaia.