È partito il 1 luglio da Norcia, nel cuore dei territori colpiti dal terremoto, la 12esima edizione di “Libero Cinema in Libera Terra”, festival di cinema itinerante contro le mafie. Primo appuntamento la proiezione di Noi siamo qui, il corto realizzato da Cinemovel con un gruppo di studenti dell’Istituto Battaglia. Fino al 23 luglio la carovana di Libero Cinema in Libera Terra monterà lo schermo in UmbriaEmilia RomagnaLombardiaLiguriaCampaniaCalabriaSiciliaPuglia.Alla fine dell’estate la carovana riprenderà il suo viaggio con le tappe del 29 e 30 settembre a Ferrara, al Festival di Internazionale, per chiudere a Parigi il 13 ottobre con gli Atelier Varan, la storica scuola del documentario fondata da Jean Rouch e nata come Cinemovel in Mozambico. Il programma completo si può leggere qui.

Giustizia di Fatto - Ottieni i i dossier e le informazioni più importanti per essere sempre informato su tutto ciò che avviene nell'ambito della Giustizia

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Trattativa, le intercettazioni di Graviano su Berlusconi entrano nel processo. No alla testimonianza di Putin

next
Articolo Successivo

‘Ndrangheta, maxi-blitz in Calabria: 116 arresti. Il nipote di “u Tiradrittu” intercettato: “Lo Stato sono io, qua”

next