1 Dal grande al piccolo schermo – Da Carrie – Lo sguardo di Satana al kubrickiano Shining passando per Stand By Me, Il Miglio Verde o Misery non deve morire, anche 22.11.63 doveva approdare sul grande schermo per la regia di Jonathan Demme. Il regista di classici come Philadelphia o Il Silenzio degli Innocenti e del recente Dove Eravamo Rimasti, era interessato a portare al cinema la storia di Jake Epping e il suo viaggio a ritroso nel tempo ancor prima che il romanzo venisse esposto sugli scaffali delle librerie di mezzo mondo. Un trasposizione che avrebbe visto Stephen King nel ruolo di produttore esecutivo ma che è naufragata nel 2013 a causa di divergenze creative tra i due circa il materiale da inserire o eliminare dalla versione cinematografica.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Raffaele Sollecito ovvero la summa delle incompetenze degli opinionisti tv

next
Articolo Successivo

Striscia la Notizia lancia il “Campionato del Mondo di salto dell’inferriata” dei migranti in fuga dal Cara. E la rete s’indigna

next