Chi c’è dietro la morte di Paolo Borsellino? E che fine ha fatto l’agenda rossa da cui non si separava mai? Ed è possibile che la strage di Capaci, così complicata nella realizzazione, sia stata organizzata soltanto da Cosa nostra? A 30 anni dagli attentanti che sono costati la vita a Giovanni Falcone e Borsellino, il podcast “Mattanza” di Giuseppe Pipitone, scritto insieme a Marco Colombo, prova a fare luce sui misteri che, ancora oggi, gettano ombra sulle stragi del ’92 e sulla storia recente dell’Italia.

Il podcast è stato presentato in questi giorni a Milano dagli autori, con la partecipazione del direttore de ilFattoQuotidiano.it, Peter Gomez, e di Laura Incantalupo, attivista e membro dell’Ufficio di presidenza di WikiMafia. Il video integrale della serata, che vi proponiamo, è stato realizzato proprio da Pierpaolo Farina, direttore di WikiMafia. All’interno anche gli interventi di Simone Ceriotti, vicedirettore de ilfattoquotidiano.it, del giornalista Alessandro Madron e del sound designer Simone Lanza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Ecco perché sono state chiuse le Alcatraz italiane”: nel libro di Ardita la storia dei boss mafiosi detenuti a Pianosa e all’Asinara

next
Articolo Successivo

Borsellino scomodo, ironico e ‘semplice’ con i giovani: le sue riflessioni sono una miniera

next