“La finanza è complice della crisi climatica”. Lo dicono le attiviste e gli attivisti della rete Rise Up 4 Climate Justice che questa notte hanno occupato piazza Affari a Milano. Un’acampada con sacchi a pelo e tende di fronte al “simbolo nazionale di quel capitalismo finanziario che storicamente contribuisce alla devastazione ambientale e alla distribuzione diseguale delle ricchezze”. L’azione è durata tutta la notte e questa mattina i giovani si uniranno al corteo studentesco per il clima che insieme a Greta Thunberg passerà proprio davanti alla Borsa

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Roma, perché nessun futuro sindaco potrà contrastare da solo il degrado ambientale e climatico

next