Anche il centro vaccinale della Nuvola di Fuksas ha aperto le porte iniziando le vaccinazioni. Il centro congressi nel quartiere Eur di Roma è quindi diventato un mega hub, simile a quello già previsto a Fiumicino. Diverse le persone in coda fin dal mattino, molti insegnanti. “Vaccinarsi? Un dovere, l’unica cosa che possiamo fare contro questa pandemia. Mi fa piacere che ci si cominci a muovere, sono un insegnante, lo faccio per tutelare la mia famiglia e i miei alunni”, dice qualcuno. “Si comincia a muovere qualcosa per ritornare verso la normalità“, sottolinea qualcun altro. All’uscita tutti sottolineano la velocità del servizio. “È bello che le persone tornino in questi luoghi per ritrovare la speranza e la fiducia. Bisogna aumentare le forniture anche grazie alla forza della nostra industria. Vaccinare, vaccinare, vaccinare. Così riparte l’Italia”, ha scritto su Facebook questa mattina il presidente della Regione, Nicola Zingaretti.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccino anti-Covid, la Puglia approva la legge che lo “raccomanda” per gli operatori sanitari: senza non si può lavorare in reparti a rischio

next
Articolo Successivo

Bergamo, telecamera nascosta nel bagno degli insegnanti. Maestro (e sindaco) confessa: “Gioco erotico con una collega”

next