Su immagini incredibili di una Napoli spettrale in piena quarantena – realizzate dal regista Duccio Giordano con musiche originali di Antonio Annona – Luca Zingaretti legge la poesia di Ungaretti “San Martino del Carso” e subito la poesia si fa preghiera: “Ma nel cuore nessuna croce manca. È il mio cuore il paese più straziato”.

Articolo Precedente

Coronavirus, a Pomeriggio 5 arriva a sorpresa la sindaca Raggi e si arrabbia con i runner: “Dovete stare a casa, è così difficile?”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, quando gli influencer diventano pericolosi. Il caso di Ava Louise: lecca i servizi igienici in aereo e ‘lancia’ la “Coronavirus challenge”

next