“Dopo aver affermato più volte ce lei non avrebbe partecipato ai voti, ha fatto una scelta di parte, non ce lo saremmo aspettato“. Così Loredana De Petris, di Liberi e Uguali, membro della Giunta per il regolamento del Senato, dopo che stamattina la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha votato insieme alle opposizioni per fissare la decisione sull’autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini sul caso della nave Gregoretti il 20 di gennaio. “Avevamo chiesto alla presidente di considerare le conseguenze dell’affermazione delle interpretazione della perentorietà, sapendo che il termine scadeva entro mezzanotte. Ma probabilmente era tutto programmato”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Gregoretti, Marcucci (Pd): “Casellati ha gettato la maschera. Votando con le opposizioni ha deciso di non essere super partes”

next
Articolo Successivo

Prescrizione, Verini (Pd): “Matteo Renzi cerca visibilità, ma stavolta siamo vicini a una svolta epocale per processo celere e con tempi certi”

next