Volete comprare un nuovo cappotto ma siete indecisi se prenderlo nero o beige? State già pensando al cenone di Capodanno e non sapete se osare con le paillettes? Avete un colloquio di lavoro e volete fare bella impressione? O ancora, si sposa il vostro migliore amico e siete indecise se puntare su un abito o un completo con pantalone? Chiedetelo su Instagram a Rossella Migliaccio e avrete la risposta giusta. Napoletana d’origine ma milanese d’adozione, Rossella è considerata un punto di riferimento in materia di stile ed eleganza sui social, in particolare su Instagram, dove ha quasi 100mila followers ai quali ogni giorno offre consigli rispondendo alle loro domande. Prima in Italia a fare la consulente d’immagine, ha fatto scoprire all’Italia l’armocromia (proseguendo nella lettura scoprirete di cosa si tratta), il suo mantra, e, dopo aver consigliato celebrities e influencer, ha scritto un libro in cui spiega con la chiarezza che la contraddistingue il suo metodo scientifico per scoprire quali sono i colori che valorizzano al massimo ognuno di noi. “Armocromia. Il metodo dei colori amici che rivoluziona la vita e non solo l’immagine“, questo è il titolo del volume pubblicato da Vallardi che i suoi seguaci sui social hanno già ribattezzato ironicamente “la Bibbia”.

Di cosa si tratta? È la stessa Rossella Migliaccio a spiegarlo a ilfattoquotidiano.it: “L’armocromia è il primo step di una consulenza d’immagine. È un metodo semplice (e un po’ giocoso) che ci consente di scoprire quale è la palette di colori ‘amici‘, ovvero quali sono quei colori che si sposano meglio con la nostra combinazione pelle-occhi-capelli, facendoci apparire immediatamente più belle, più in forma, più giovani. Sono quindi i colori da prediligere nella scelta di abiti e accessori, ma anche make up e colorazione dei capelli. Per scoprirli si parte analizzando proprio pelle, occhi e capelli, osservando l’incarnato, l’intensità dei colori di una persona, il contrasto e il tono. Da qui si deduce la palette di riferimento – valida sia per le donne che per gli uomini – tra Primavera, Estate, Autunno e Inverno (il nome è assolutamente convenzionale, semplicemente fa riferimento al fatto che si ispirano ai colori della natura in quelle quattro fasi dell’anno solare, ndr). Per capirci, Angelina Jolie e Chiara Ferragni sono Primavera, Diane Kruger è estate, Julia Roberts e Jennifer Lopez sono Autunno, mentre Meghan Fox e Kendall Jenner sono invece Inverno“.

Prosegui per scoprire come quale è la tua palette di riferimento ⇒

“Vi spiego come personalizzare il guardaroba: per essere più belli basta il colore giusto”: la consulente d’immagine Rossella Migliaccio e i segreti delle star, da jLo a Chiara Ferragni

AVANTI
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Milano Fashion Week, la sfilata di Gucci interamente carbon neutral: viaggiatori nel tempo dall’aria vintage, in un ambiente clinico stile reparto psichiatrico

prev