Ha ucciso la moglie, commessa in un negozio di calzature, e ferito il figlio 14enne per poi barricarsi all’interno dell’esercizio commerciale. È successo a Carini, grosso centro a ovest di Palermo. Marco Ricci, 41 anni, è entrato nel negozio della moglie Anna Maria Scavo, 36 anni e l’ha accoltellata con un taglierino. I due, secondo quanto riferito, erano separati ma l’uomo non si era rassegnato alla fine del rapporto.

La vittima si trovava nel negozio di scarpe in cui lavorava come commessa, quando è stata colpita alla gola. Dopo l’allarme, i vigili del fuoco sono riusciti ad aprire la porta del negozio e i carabinieri hanno bloccato l’uomo asserragliato all’interno. Sono intervenuti anche i sanitari del 118, ma per la donna non c’è stato nulla da fare. Con i due c’era anche il figlio che è rimasto lievemente ferito ed è stato portato in ospedale. Le indagini sono condotte dai carabinieri che hanno sentito il ragazzo per ricostruire la dinamica della vicenda.

La donna, a quanto riferito dalle agenzie di stampa, si era rivolta più volte ai carabinieri della Compagnia per denunciare le aggressioni subite dall’uomo che si presentava nel negozio e la minacciava perché non avrebbe accettato la fine del matrimonio.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Roma, coppia carbonizzata dentro un’auto a Torvaianica: identificate le vittime, ipotesi omicidio passionale

prev
Articolo Successivo

Napoli, suicida professore ai domiciliari per chat erotica con due studentesse

next