Foto: Depositphotos

Un tempo la Trasformazione Digitale era un argomento che riguardava solo i dipartimenti IT aziendali. Oggi non è più così perché le aziende tecnologiche devono interfacciarsi con milioni di figure non specializzate, a cui far comprendere le potenzialità dei propri prodotti, non solo dal punto di vista tecnico. Ecco che quindi le strategie di Trasformazione Digitale non sono più di competenza esclusiva dei responsabili IT, ma sono richieste anche e soprattutto a tutti i livelli di management, dall’amministratore delegato al direttore finanziario di un’azienda.

Questa tendenza dovrebbe essere tenuta in conto in particolar modo dai giovani che devono scegliere il percorso di studi da intraprendere, per inserirsi nel mondo del lavoro dinamico di domani.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vodafone down, problemi di rete in tutta Italia. La compagnia telefonica: “Disservizio risolto”

next
Articolo Successivo

Huawei deposita il nome del sistema operativo proprietario ma altri fornitori la snobbano

next