Sequestrate 13 tonnellate di legumi, prodotti ittici e cereali custoditi in celle frigo per un valore di circa 28mila euro e sanzionato il proprietario per diverse migliaia di euro. Questo il risultato di un’operazione dei Carabinieri della Tutela Agroalimentare di Salerno nei confronti di un’azienda operante nel commercio agroalimentare all’ingrosso, in provincia di Caserta.

Gli alimenti sequestrati mancavano della documentazione di provenienza ed erano conservati in uno stabilimento privo della notifica all’autorità competente, la cosiddetta “Scia Sanitaria”. Il titolare dell’azienda è stato inoltre obbligato, mediante diffida, a produrre la documentazione necessaria e qualsiasi altra prova utile a dimostrare la provenienza degli alimenti. Nei suoi confronti è scattata una sanzione per diverse migliaia di euro.
Questo intervento si aggiunge alle attività dei militari del reparto Tutela Agroalimentare che stanno svolgendo controlli nelle settimane che precedono le festività pasquali.