“Il governo italiano si è messo dalla parte sbagliata della storia”. A dirlo, dal palco di Caracas, durante la manifestazione a sostegno di Guaidò e contro Maduro, l’avvocato venezuelano di origini italiane Angelo Palmieri. Dalla piazza è stata letta anche una lettera rivolta al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per “esprimere il nostro stupore per la posizione assunta dall’Italia”. Il nostro Paese, infatti, non ha riconosciuto Juan Guaidò come presidente ad interim (lo hanno fatto Regno UnitoSpagnaFranciaAustriaSveziaOlanda Germania).

Video Twitter

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Donna incinta allontanata con la forza dal treno: i due agenti le schiacciano il viso contro una panchina. Sospesi

prev
Articolo Successivo

Maduro: “Non vi fate trascinare da Usa che vogliono colpo di Stato. Venezuela non sia nuovo Vietnam”

next