“Il governo italiano si è messo dalla parte sbagliata della storia”. A dirlo, dal palco di Caracas, durante la manifestazione a sostegno di Guaidò e contro Maduro, l’avvocato venezuelano di origini italiane Angelo Palmieri. Dalla piazza è stata letta anche una lettera rivolta al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per “esprimere il nostro stupore per la posizione assunta dall’Italia”. Il nostro Paese, infatti, non ha riconosciuto Juan Guaidò come presidente ad interim (lo hanno fatto Regno UnitoSpagnaFranciaAustriaSveziaOlanda Germania).

Video Twitter