Un cadavere è stato trovato stamattina sulla spiaggia a Ostia. A dare l’allarme un passante intorno alle 8. Secondo quanto si è appreso, il cadavere è di un uomo di circa 60 anni. Era vestito ed è stato trovato sul tratto di spiaggia all’altezza di piazzale Magellano, accessibile da un chiosco. Secondo quanto si è appreso, il cadavere era poco distante dalla riva e coperto parzialmente dalla sabbia, manca una scarpa. Sul posto sono in corso i rilievi della polizia scientifica.

Sul posto la polizia scientifica e gli agenti del commissariato di Ostia. Dall’alba, intanto, è in corso in varie zone di Ostia una nuova operazione interforze di controllo del territorio dopo gli ultimi episodi di spari e gambizzazioni: in campo ci sono i carabinieri, la polizia e anche i finanzieri. Martedì era scattato il primo blitz, mentre ieri una seconda persona è stata arrestata per l’aggressione all’inviato Rai Daniele Piervincenzi avvenuta il 7 novembre scorso sul litorale romano.

Durante l’operazione gli investigatori hanno perquisito cinque abitazioni di persone già note alle forze. Due gli arresti effettuati dai Carabinieri: uno per detenzione illegale di due pistole a tamburo nascoste dentro alcuni stracci nelle intercapedini di un muro, un modesto quantitativo di droga e 7mila euro in contanti. L’altra persona è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso dei controlli lungo le strade di Ostia sono state controllate circa 110 persone di cui 20 con precedenti penali.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Catania, sacerdote arrestato per violenza sessuale aggravata su minori

next
Articolo Successivo

Michela Deriu, l’ipotesi degli inquirenti: “Ricattata con il video per un debito”

next