Questo itinerario parte da contrada Grazia proprio sotto Rocca Traura, e ha come meta la parte più alta delle Rocche del Crasto. Il tracciato ripercorre vecchi sentieri utilizzati dai pastori e dai contadini e si snoda tra terreni coltivati, zone boscate, prati aridi e calcari ricchi di vegetazione rupestre. Tantissime sono le specie animali che vi si possono osservare, come l’aquila reale, il gheppio, lo sparviero, ma soprattutto grifoni, corvi imperiali e taccole, uccelli tipici di queste zone montuose.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Marche, la battaglia dei cittadini contro l’ampliamento della discarica Cornacchia

prev
Articolo Successivo

Lombardia, negli inceneritori non c’è posto per rifiuti delle imprese: “Gestori alzano i prezzi”. Scontro Regione-Governo

next