“Attese quasi scontate, Eco, il voto alle donne, molto bello il tema sul confine, banale la traccia sull’uomo nello spazio, bella provocazione ma impresa ardua per i ragazzi il tema socio-economico sul Pil”. Così Alex Corlazzoli, maestro e giornalista commenta le tracce della prima prova d’italiano per l’esame di maturità 2016. L’insegnante commenta anche le parole del ministro Stefania Giannini: “La maturità ha bisogno di un tagliando? No, va abolita, è costosa, una formalità, il 96% degli studenti viene promosso, non mi risulta che sia un esame invidiato all’estero, nel mondo anglosassone, come dice la titolare del dicastero di viale Trastevere”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maturità 2016, dall’analisi del testo al tema di ordine generale: tutte le tracce dal 2010 al 2015. Il protagonista? Il ‘900

next
Articolo Successivo

Maturità 2016, ovazione su Twitter per la traccia su Eco: ‘Onore al grande Umberto’

next