“Questo folle comizio in ‘Gallo Cedrone‘ fu, insieme alla barzelletta finale di ‘C’era un cinese in coma‘, uno dei monologhi più difficili da affrontare. Non dovevo sbagliare perché ci sarebbero stati problemi di luce seri. In più in questo monologo la temperatura esterna sul Gianicolo era di 41 gradi, per cui ad ogni prova dovevano cambiarmi completamente perché diventavo fradicio. Lo ritengo un bel pezzo di un mitomane trasformista che ha anticipato tanti improvvisati nella politica. Visto che siamo nel tema… ve lo dedico con affetto. Buona serata e buon voto a tutti voi“. Firmato Carlo Verdone. In vista dell’elezione del sindaco di Roma, l’attore romano ha così dedicato ai suoi concittadini uno dei suoi sketch più divertenti
(video tratto dalla pagina Facebook di Carlo Verdone)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Becchini contro becchini, ecco la sfida “all’ultima fossa” in un cimitero ungherese

prev
Articolo Successivo

Taylor Swift, che sorpresa al matrimonio! Canta per i suoi fan

next