/

Programmatore a Londra. “Sono autodidatta e qui ho aperto la mia società. In Italia troppe tasse”

Ingegnere in Svizzera. “Al Sud cresciamo sapendo che ce ne andremo. A Berna c’è equilibrio tra vita privata e ufficio”

Ingegnere aerospaziale in Germania. “Ho rifiutato un contratto della Nasa. E ho passato Natale su Marte”

Chef e pasticcera a 21 anni. “Dopo Uk e Spagna sono tornata a casa. E col nostro ristorante siamo finiti su Forbes”

“In Inghilterra ti valutano per quanto sai imparare. In Italia è tutto incerto”

Attrice a New York. “Difficile rimanere in Italia dove chiedono ancora: ‘Ma tu che lavoro fai, veramente?'”

Ingegnere a Londra. “Il mio stipendio è il triplo di quello italiano. Qui ho trovato la mia dimensione”

“In Norvegia artisti ‘stipendiati’ dallo Stato. In Italia direbbero: vai a lavorare”

Ingegnere a Denver. “In Italia il dottorato è solo un pezzo di carta che le aziende non valorizzano”

Fuga dei cervelli: caro Luca, sento di doverti chiedere scusa
“In Nuova Zelanda puntiamo sul gelato artigianale. E non dobbiamo annullare la nostra vita per il lavoro”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×