Nei giorni in cui continuano le scosse di terremoto nell’area dei Campi Flegrei, incuriosisce l’insolita colorazione del lago d’Averno, diventato rosso. Non è uno scherzo, né un fotomontaggio, ma la reale tinta che hanno assunto in questi giorni le acque del lago. La spiegazione sarebbe legata al proliferare di una particolare alga. Ma il contemporaneo intensificarsi dello sciame sismico, unito al bradisismo che continua a riguardare l’area flegrea, sta iniziando a impensierire chi vive da queste parti. L’ultima scossa in zona di un certo rilievo è stata quella di magnitudo 3.6 dello scorso 29 marzo, la più forte da 16 anni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Serhiy Pronevych, l’atleta ucraino torturato e ucciso dall’esercito russo: il suo cadavere ritrovato con le manette ai polsi in un seminterrato

next
Articolo Successivo

Verissimo, Allegra Gucci: “Ricordo ancora il giorno dell’omicidio. Mia madre poi ci disse che aveva fatto ammazzare papà per il nostro bene”

next