Guido Bertolaso apre a una revisione dell’utilizzo delle mascherine, ora che i numeri della pandemia di Covid-19 stanno migliorando. “Si continua a essere prudenti, ma magari qualcosa che crea disagio come mascherine e distanziamento merita di essere riveduto e corretto. Non dico abolito, ma magari riorganizzato”, ha sottolineato in conferenza stampa il responsabile della campagna vaccinale in Lombardia. “Io credo – argomenta – che se i numeri continueranno a essere così positivi, non solo in Lombardia, ma anche in tutte le altre regioni d’Italia, con qualche rara eccezione si può anche immaginare di dire che, laddove una regione è in zona bianca da più di 3 mesi, certe misure potrebbero anche essere alleggerite. Quindi l’uso della mascherina al di là dei luoghi molto affollati può essere in qualche modo ridotto“. La mascherina, continua, “è stata fondamentale per limitare la diffusione del Covid, ma oggi, con i numeri e con i dati che stanno migliorando, si può anche pensare di ridurre le misure per l’utilizzo. Questo non vuol dire che dobbiamo mollare la presa – precisa – Bisogna continuare a stare molto attenti”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, i dati: 2.407 positivi e 44 morti. Il tasso di positività all’1,9%

next
Articolo Successivo

Rasi a La7: “Green pass anche con il tampone? Sono contrario, una persona può essere negativa la mattina e positiva la sera”

next