“La prescrizione processuale è l’elemento di maggiore preoccupazione per l’Anm. A noi non pare che questo istituto, così come congegnato dal governo, sarà un istituto di accelerazione del processo. È uno strumento eliminatorio dei processi“. Sono le parole del presidente dell’Associazione nazionale magistrati, Giuseppe Santalucia, audito in commissione Giustizia alla Camera, sulla riforma della giustizia promossa dalla ministra Marta Cartabia e dal governo guidata da Mario Draghi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Processo prescritto, ma Fitto dovrà pagare quasi mezzo milione alla Regione Puglia. I giudici: “Avulso da legalità”

next
Articolo Successivo

Riforma Cartabia, Coppi si rimangia tutto: “Nuova prescrizione dolorosa ma è necessaria mannaia che manda al macero i processi”

next