L’Etna continua a non dare tregua. Un’intensa attività stromboliana è in corso dal cratere di Sud-Est del vulcano. La nuova fase, che pare si stia intensificando, produce una nube di fumo che raggiunge un’altezza di circa 4 chilometri sul livello del mare. Il vento sospinge la nube verso Est causando una ricaduta di cenere sul versante orientale del vulcano. Presente un’attività esplosiva intra-craterica nei crateri Voragine, Bocca nuova e di Nord-Est. Ecco le immagini riprese dai cittadini e pubblicate via social.

Immagini Facebook

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccini, media: “A marzo Astrazeneca ha tagliato del 25% le dosi da consegnare all’Unione europea”

next
Articolo Successivo

Alla Neuromed dell’eurodeputato Patriciello tutti vaccinati, anche i giardinieri. E i malati attendono le dosi: l’inchiesta di Piazzapulita

next