La playlist si basa sulla trilogia di Wolfgang Amadeus Mozart e Lorenzo Da Ponte (Nozze di Figaro, Don Giovanni, Così fan tutte). Il contesto sembra un po’ quello di un reality, ma i “ragazzi della casa” sono sei contanti d’opera rimasti intrappolati dentro un teatro, in attesa della sua riapertura. La trama si intreccia proprio come nelle serie tv. Si intitola Torneranno i bei momenti l’opera-film con la quale il Teatro Massimo di Palermo ha inaugurato la sua web-tv dedicata ai ragazzi. La regia è firmata da Gianmaria Aliverta, giovane regista piemontese, fondatore dell’associazione VoceAllOpera, che a Milano fa il miracolo di mettere insieme la divulgazione dell’opera lirica e l’accesso low cost per gli spettatori.

E insomma succede che i sei cantanti rinchiusi dentro al Massimo, in attesa della sua riapertura, non riescono più a distinguere la realtà dalla finzione né a smettere gli abiti di scena. Palchi e platea diventano casa loro. E così non riescono più a togliersi dalla testa passioni, invidie e tradimenti delle opere di Mozart e Da Ponte tanto da confonderle con la vita reale. “Grazie alle nuove tecnologie – dice Aliverta – lo spettacolo dimostra che le trame intrecciate di una serie tv sono le stesse delle opere liriche. La speranza è che quando ‘torneranno i bei momenti’ degli spettacoli dal vivo a sedere in quei palchi e in quella platea ci saranno per la prima volta anche gli spettatori di questo cortometraggio lirico“.

Aliverta ha firmato la drammaturgia con Alberto Mattioli, giornalista e critico d’opera della Stampa, punto di riferimento della lirica in Italia oltre che già librettista di due opere contemporanee. “Mettere le mani nella pasta della dream couple della storia del teatro musicale? Forse non è solo un sacrilegio o un delitto di lesa maestà operistica – sottolinea Mattioli – ma un’opportunità per avvicinare qualche giovane ascoltatore o aspirante tale a questo mondo apparentemente così lontano dalla sua quotidianità e magari pure dalle sue aspettative. Cercando di spiegargli perché, invece, quei personaggi, quelle storie, quei meccanismi psicologici non sono un remoto universo di rimembranze affettuose o comode commozioni, ma il tessuto connettivo della vita, quella di tutti, dunque anche la sua. Giocandoci un po’, certo, e senza prenderlo o prendersi troppo sul serio”.

A dirigere l’orchestra del Massimo sulle musiche di Mozart è il direttore musicale del teatro palermitano, Omer Meir Wellber. Del cast fanno parte i soprani Giulia Mazzola ed Enkeleda Kamani, il mezzosoprano Elena Caccamo, il baritono Alfonso Michele Ciulla e i bassi Lorenzo Barbieri e Nicolò Donini. La regia televisiva è di Andrea Zulini e il montaggio di Laura Schimmenti.

Dopo Torneranno i bei momenti la web Tv dei ragazzi prevede altri format, pensati per i più piccoli come “Play with me”, che vede protagonisti alcuni tra i duecento bambini e ragazzi tra i
sette e i ventitré anni che animano la Massimo Kids Orchestra, la Massimo Youth Orchestra, la Cantoria, il Coro di voci bianche e il Coro Arcobaleno del teatro che condivideranno con gli spettatori, loro coetanei, particolarità e curiosità dello strumento musicale che suonano e del far musica insieme cantando e suonando. O ancora Bambini all’Opera in cui una cantante, un disegnatore e una narratrice racconteranno con un linguaggio più immediato e divertente le trame e gli intrecci delle opere liriche.

***

Torneranno i bei momenti | L’opera in versione integrale
Musica | Wolfgang Amadeus Mozart
Direttore | Omer Meir Wellber
Orchestra | Teatro Massimo
Regia | Gianmaria Aliverta
Costumi | Sara Marcucci
Luci | Elisabetta Campanelli
Drammaturgia | Gianmaria Aliverta e Alberto Mattioli
Realizzazione video | Playmaker produzioni
Regista | Andrea Zulini
Direttore della fotografia | Fabrizio Profeta
Fonico | Gianluca Donati
Montatrice | Laura Schimmenti

Personaggi e interpreti
La prima donna | Giulia Mazzola
La seconda donna | Enkeleda Kamani
Studente di canto, mezzosoprano | Elena Caccamo
Il primo basso | Lorenzo Barbieri
Il secondo basso | Nicolò Donini
Il baritono Alfonso | Michele Ciulla

Il programma di sala – Torneranno i bei momenti
Il palinsesto | Teatro Massimo Tv

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Willie Peyote chiede scusa a Francesco Renga e Ermal Meta: “So di essere una testa di caz*o”

next
Articolo Successivo

Raoul Casadei, quando nel 2016 partecipò a Cesena al Rockin’1000, il concerto con più musicisti di sempre – Video

next