Madame. “Non so se, ti ricordi di me?“. Sì, Madame. Come si fa a dimenticarti? Classe. Notte, città deserta, nemmeno un cane che abbaia, camminare con gli auricolari. Ascoltare. 8

Maneskin. “Giallo di siga tra le dita” per favore no. Però i ragazzi suonano. Peccato che il pezzo sia da petizione su change.org perché sia cancellato dalla faccia della terra 6/7

Ghemon. C’è un po’ di confusione. Non so bene se in me, nel cosmo o nel brano di Ghemon. Varrà la pena il riascolto. 6

INDIETRO

Sanremo 2021, le pagelle della prima serata: Renga ha ancora una speranza per salvare la dignità, Fasma vietato ai maggiori di 8 anni

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ghemon: “Ho perso 40 chili, mi alleno da 4 a 7 volte a settimana”

next
Articolo Successivo

Sanremo 2021, Fedez anche stasera con “i bracciali elettronici contro l’ansia”

next