Anche Fabrizio Corona commenta il caso che ha coinvolto il calciatore Luis Suarez e l’esame d’italiano all’Università di Perugia “apparecchiato” in fretta e furia. “Mi conoscete tutti – esordisce l’ex fotografo dei vip in un video messaggio – ho scontato più di cinque anni di galera e un anno e mezzo in una comunità residenziale. Oggi sono ai domiciliari”. Corona, in una serie di stories su Instagram, arriva a minacciare lo sciopero della fame qualora non venissero “condannati tutti. Perché è giusto punire tutti quanti e non solo chi si può punire. Sto cercando di rispettare le regole – aggiunge – e vorrei che le regole in questo Paese valessero per tutti. Mi aspetto che esca qualcosa di eclatante in questi giorni”. Corona cita anche la Juventus, “ma non perché io sia interista”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Flavio Briatore provoca (e ghigna): “Quest’anno il Natale si festeggia a febbraio”

next
Articolo Successivo

Maria Elena Boschi a Dagospia: “La mia vita privata non ha tolto tempo ai miei impegni”

next