Silvio Berlusconi è stato ricoverato a Milano al San Raffaele per “tracce di polmonite bilaterale” dopo essere risultato positivo al Covid. Il Corriere della Sera ricostruisce i passaggi di una serata in cui l’ex premier, dopo aver fatto telefonate ed interviste in cui spiegava di sentire solo “un po’ debole”, è stato sottoposto a una Tac. “Un lieve aggravamento” della sua condizione anche se questa mattina lo staff ha fatto sapere che il “quadro clinico non desta preoccupazioni”. Il leader di Forza Italia, 84 anni da compiere il 29 settembre e alcune patologie alle spalle come il diabete, è arrivato nella notte all’ospedale, accompagnato in macchina della sua scorta, “camminava senza fatica”. Secondo quanto riporta il quotidiano di via Solferino gli esami virologici hanno accertato “una carica virale tutt’altro che sottovalutabile”. Il paziente, secondo il Corriere, è sottoposto a ossigenoterapia.

A volere il ricovero dopo il risultato della Tac Alberto Zangrillo, suo medico personale nonché primario di Terapia intensiva. Il leader di Forza Italia era rientrato dalla Sardegna ad Arcore nei giorni scorsi e proprio Zangrillo, aveva dichiarato che era asintomatico. Ieri durante una telefonata Berlusconi aveva spiegato che stava bene, ma anche che non aveva più febbre, né dolori. Invece poi quel senso di debolezza ha spinto Zangrillo a convocarlo per l’esame e dopo l’esito è stato deciso il ricovero. “Berlusconi ha passato la notte in ospedale, è stato ricoverato ieri sera- ha detto la senatrice di Forza Italia Licia Ronzulli ad Agorà Rai su Rai3 – La mattinata è iniziata un po’ male. Berlusconi sta bene, ha passato la notte bene. C’è stato bisogno di un piccolo ricovero precauzionale per monitorare l’andamento del Covid 19″.

“Pur comprendendo le legittime ragioni della stampa, si invita ad avere rispetto della privacy del Presidente anche per evitare notizie avventate, imprecise e allarmistiche. Tutte le notizie relative alla salute del Presidente – si legge in una nota di Forza Italia -saranno diffuse attraverso comunicazioni ufficiali nel doveroso aggiornamento dovuto ai media dal Prof Zangrillo a partire dalle ore 16. Ogni altra ricostruzione e ogni altro dettaglio letto in queste ore (che ci auguriamo non leggere più) relativo alla clinica e al decorso è da intendersi arbitrario, non confermato”.

L’ex Cavaliere ieri era intervenuto telefonicamente a un’iniziativa di Forza Italia organizzata a Genova in vista delle Regionali. “Continuo a lavorare nei modi possibili alla campagna elettorale in corso”, ha ribadito ai militanti presenti, che ascoltano in piedi il suo messaggio, guidati da Antonio Tajani. Il presidente ha sottolineato come “mai” abbia sottovalutato “i rischi” del Covid e “la conseguente necessità di misure di rigorosa tutela dalla salute pubblica” e si è detto vicino a chi combatte contro il virus. Berlusconiha ringraziato tutti coloro che gli hanno fatto sentire vicinanza e affetto, “dal presidente Mattarella, al premier Conte, dal ministro degli Esteri Di Maio, all’ambasciatore degli Stati Uniti, ai parlamentari di ogni schieramento politico, agli esponenti politici del centrosinistra, a cominciare dal segretario Zingaretti e ai molti esponenti della società civile. Questa vicinanza mi ha commosso ed è il più grande incentivo ad andare avanti”. Avanti, quindi. A sostenere FI, “forza indispensabile per il centrodestra non solo nei numeri ma anche politicamente per governare ed essere credibili in Europa e nel mondo”.

Intanto, anche la compagna, Marta Fascina è risultata positiva al Covid. La deputata ha trascorso con lui il lockdown in Provenza e adesso è ad Arcore in isolamento. Il leader non ama la ‘caccia all’untore’ che si scatenata dopo il suo contagio. Tra le ipotesi, comunque, c’è che il virus sia arrivato da Capri, dove la figlia Barbara – anche lei positiva – ha trascorso alcuni giorni in compagnia di alcuni familiari e amici. Berlusconi qui al momento non potrà continuare a partecipare alla campagna elettorale. Da lunedì erano previsti alcuni interventi in tv e in agenda c’era la possibilità di fare un blitz a Napoli o in Puglia, tappe che aveva messo in agenda per la chiusura.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Sono 6 i positivi al Covid nella Scuola allievi finanzieri di Bari: 423 persone in isolamento

next
Articolo Successivo

Salerno, ritrovato in un pozzo il corpo della 31enne scomparsa lo scorso 23 luglio. Fermato un sospettato

next