A Nembro sono i militari a consegnare i primi rifornimenti di banchi monoposto negli edifici scolastici. Assieme a Alzano e Codogno, il comune della bergamasca è il primo a ricevere i nuovi arredi promessi dal Governo e necessari per la riapertura in sicurezza delle scuole, prevista per il 14 settembre. Gli istituti scolastici dei tre paesi così duramente colpiti dalla pandemia hanno cominciato a ricevere i primi arredi nella quantità richiesta dai dirigenti scolastici.

Il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, Domenico Arcuri ha scelto di cominciare dagli “istituti scolastici dei tre paesi così duramente colpiti dalla pandemia”. Sono circa 350 i banchi consegnati dai militari dell’Esercito Italiano a Nembro e Alzano: banchi normali e non a rotelle, solo leggermente più piccoli di quelli tradizionali per permettere il distanziamento. Le emozioni e la curiosità nelle parole di Louise Valerie Sage, dirigente dell’alberghiero Sonzogni di Nembro e Francesca Pergami, dirigente del liceo scientifico Amaldi di Alzano Lombardo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Apple AirPods 2, auricolari wireless su Amazon con uno sconto del 30%

next