Una settimana fa l’arrivo di 14 offerte. Ora la firma di 11 contratti di affidamento con aziende e raggruppamenti di imprese, per la maggior parte italiane, che hanno partecipato al bando di gara indetto dal Commissario per l’Emergenza Domenico Arcuri per la fornitura di circa 2,5 milioni banchi in vista dell’inizio dell’anno scolastico. La consegna degli oltre 2 milioni di banchi tradizionali e 435mila banchi singoli “di nuova generazione” è prevista dall’inizio di settembre.

Fino al mese di ottobre la distribuzione dei banchi nei diversi istituti avverrà secondo una programmazione nazionale e una tempistica che terrà conto delle effettive priorità scolastiche e sanitarie dei vari territori. Lo smaltimento dei banchi sostituiti avverrà secondo le modalità ordinarie, in accordo con Comuni e Province.

Intanto sempre in vista della ripartenza delle scuole è previsto uno screening preventivo attraverso 2 milioni di test sierologici volontari e gratuiti per insegnanti e personale non docente di tutte le scuole, oltre alla distribuzione gratuita di 11 milioni di mascherine chirurgiche e di almeno 50.000 litri di gel igienizzante al giorno.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Riapertura scuole, vanno bene gli slogan e pure i banchi con le rotelle. Ma diteci come sarà

next
Articolo Successivo

Scuola, urge difendere l’istruzione dai renziani. Vi spiego perché

next