“In periferia non vince più la sinistra? Con me non vincerebbe nessuno, non voto. La nostra generazione non si sente rappresentata da questa classe politica“. Sono le parole di Massimo Pericolo, alias Alessandro Vanetti, intervistato da Peter Gomez a Sono le Venti (in onda sul Nove dal lunedì al venerdì dalle 19.53) insieme al vincitore del Festival di Sanremo del 2019, Mahmood. I due artisti hanno affrontato il tema del rapporto tra periferia e centro città, oltre a quello del lockdown e a quello della loro recente collaborazione musicale.

SONO LE VENTI, il nuovo programma di Peter Gomez, è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play) e su sito www.iloft.it e app di Loft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

I discografici contro il governo: “Noi dimenticati dal Decreto Rilancio, così moriamo”. Giovannini: “Franceschini ci incontri”

next
Articolo Successivo

Voucher per i concerti annullati, ecco come richiederli e perché è consentito. Ma scoppia la protesta, “Codacons: “Valutiamo azioni”

next