“Una mascherina chirurgica non va mai via, si può anche parlare. Invece quelle arrivate dalla Regione Lombardia sembrano dei pannolini“. E’ la denuncia, con tanto di dimostrazione in video, fatta da Riccardo Germani, operatore sanitario e portavoce della sigla sindacale Adl Cobas. Germani mostra la differenza tra una mascherina chirurgica e quelle prodotta in Lombardia e distribuite dalla Regione. “Sono arrivate le mascherine di Fontana. Se si indossano, non appena si apre la bocca, si sfilano dal viso e lascia scoperto il naso. Sono assolutamente inutili. Così si continuano a infettare gli operatori”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

IL DISOBBEDIENTE

di Andrea Franzoso 12€ Acquista
Articolo Precedente

Coronavirus, Locatelli (Consiglio superiore di sanità): “Fase due? Meglio decisioni a livello nazionale che regionale”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, su La7 le immagini girate dentro una Rsa di Milano: “Anziani lasciati morire senza ossigeno e stanze non sanificate”

next