Uno slittamento di qualche giorno per l’apertura del nuovo reparto di terapia intensiva al San Raffaele di Milano che doveva essere collaudato venerdì 20. I lavori e le attrezzature sono state interamente realizzate grazie alla raccolta fondi lanciata da Fedez e sua moglie Chiara Ferragni su Gofounfme: si tratta della più grande raccolta lanciata in Europa e una delle più importanti al mondo realizzate sulla piattaforma dal 2010. E i 3,8 milioni di euro raccolti da 191 mila donatori (provenienti da 92 Paesi) stanno per trovare concretezza nella nuova terapia intensiva da campo dedicata all’emergenza Covid-19. A comunicare il collaudo previsto per lunedì 23 marzo è lo stesso Fedez che sui social ha documentato passo passo i lavori: “Lunedì sarà pronto il nuovo reparto di terapia intensiva, difficile immaginare che fino ad una settimana fa questo era un campo sportivo. Un vero e proprio piccolo miracolo“, ha scritto in un tweet.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Ornella Vanoni piange: “Questo virus non passerà mai se facciamo gli spiritosi. State a casa, non uscite”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Laura Pausini furiosa: “Vuoi prendere una boccata d’aria? Apri la finestra e non rompere il caz**. Tra poco mando delle mado**e”. Poi spiega

next