Nuovo blitz del sindaco di Bari, Antonio Decaro, verso i cittadini. Il primo cittadino, dopo quello fatto al Parco 2 giugno prima di chiuderlo, ha fatto un altro giro per la città ripreso dalle telecamere, scovando e rimproverando chi non rispetta i decreti della presidenza del Consiglio dei ministri, al fine di arginare la diffusione del Coronavirus, che vietano di stare per strada senza comprovati motivi. “Non mi guardate così, dovete andare a casa”, ha detto a diversi cittadini noncuranti delle direttive. “Sono il sindaco della città – ha ribadito ad altri che giocavano a ping pong – C’è un decreto e in questa città lo faccio rispettare io, dovete stare tutti a casa. Altrimenti viene la polizia e vi porta di peso a casa”. “Questa è un’emergenza nazionale – ha detto ancora – Le immagini che vengono da Milano o da Bergamo sono vere, non un telefilm”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Fontana: “Governo vuole realizzare altri due ospedali su modello di quello in Fiera, uno per il Centro e uno per il Sud”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Gallera: “Oggi il parco era pieno di milanesi che correvano e andavano in bici. Non va bene. State a casa, è sacrificio necessario”

next