“Forse non ci siamo capiti. Questa è una emergenza non una vacanza. Tutti a casa. I parchi da oggi sono chiusi”. Così Antonio Decaro, sindaco di Bari, in un video pubblicato sui suoi social, rimprovera i cittadini incontrati questa mattina in uno dei parchi più frequentati della città, Parco 2 Giugno, annunciando la nuova misura di contenimento del coronavirus, chiudere i giardini. “Sto chiudendo, uscite, andate a casa” dice ancora il primo cittadino, prima a dei giovani stesi sui prati a prendere il sole, poi ad altri, sorpresi ad allenarsi in un campo da basket. “Mi dispiace, è per il bene di tutti, – conclude Decaro – vi prometto che quando tutto sarà passato faremo qui una grande festa dello sport, ma adesso dovete uscire”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, sindaco di Boscoreale: “Video con strafalcioni? Ho fatto ridere tutta Italia ma ero stanco. Chiedo scusa alla mia famiglia”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Cauda (primario Gemelli di Roma): “Serve regia unica in Europa. Contagi? Altri paesi sono 10 giorni in ritardo rispetto a noi”

next