“Forse non ci siamo capiti. Questa è una emergenza non una vacanza. Tutti a casa. I parchi da oggi sono chiusi”. Così Antonio Decaro, sindaco di Bari, in un video pubblicato sui suoi social, rimprovera i cittadini incontrati questa mattina in uno dei parchi più frequentati della città, Parco 2 Giugno, annunciando la nuova misura di contenimento del coronavirus, chiudere i giardini. “Sto chiudendo, uscite, andate a casa” dice ancora il primo cittadino, prima a dei giovani stesi sui prati a prendere il sole, poi ad altri, sorpresi ad allenarsi in un campo da basket. “Mi dispiace, è per il bene di tutti, – conclude Decaro – vi prometto che quando tutto sarà passato faremo qui una grande festa dello sport, ma adesso dovete uscire”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, sindaco di Boscoreale: “Video con strafalcioni? Ho fatto ridere tutta Italia ma ero stanco. Chiedo scusa alla mia famiglia”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Cauda (primario Gemelli di Roma): “Serve regia unica in Europa. Contagi? Altri paesi sono 10 giorni in ritardo rispetto a noi”

next