Duro attacco in Aula contro il presidente del Consiglio Giuseppe Conte da parte del presidente della commissione Bilancio Claudio Borghi, nel corso delle comunicazioni in vista del Consiglio europeo. Ricordando la discussione che si svolse sulla riforma del Mes a Montecitorio lo scorso giugno, nel momento in cui fu approvata una risoluzione a doppia firma M5s-Lega, Borghi ha attaccato: “Il mandato che aveva era solo uno ed era che quel trattato l’Italia non l’avrebbe mai firmato. Di Maio e Salvini le avevano detto di non firmare, ci dica cosa non capiva”. E ancora: “Ha umiliato il Parlamento e pure Di Maio, dicendo che sapeva. Che bello se le avesse detto ‘Piantala bugiardo’, andandosene via. E infatti oggi il capo politico M5s non è nemmeno presente”, ha continuato.
Per poi ironizzare aggiunge: “Cosa dobbiamo pensare quando l’abbiamo visto adagiato sui divanetti con la Merkel, Macron, Rocco Casalino… davanti a un bel giro di birre. Se li ricordava questi impegni? Certo, noi siamo ingenui: se da Cavour e De Gasperi mandiamo a trattare con l’Europa Conte e Rocco Casalino cosa ci possiamo aspettare? Cose dobbiamo pensare se ascoltiamo che il trattato è chiuso? Che lei è un traditore presidente”
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Fondo salva-Stati, Di Maio: “Senza chiarezza non approviamo niente. Salvini e Meloni? Mes ‘regalo’ loro quando erano al governo”

next
Articolo Successivo

Fondo salva-Stati, M5s provoca il centrodestra ed è bagarre. Mollicone (FdI): “Vi siete venduti l’anima”. E fa il gesto del pagliaccio

next